La Stima e' uguale a parametro + distorsione + errore casuale

L' errore casuale ( errore di campionamento ) e' un errore che avviene per caso. Se stiamo valutando l'altezza di un campione casuale di soggetti, puo' accadere che nel campione vengano inclusi e quindi misurati troppi soggetti molto alti.
Cio' fa si che la media, la deviazione standard e l'errore standard mostrino valori anche molto diversi da quelli della popolazione.

L' errore casuale esiste comunque in ogni campionamento casuale e viene calcolato per mezzo dell' errore standard

L' entita' dipende soprattutto dalla numerosita' del campione:
in valore assoluto e' tanto maggiore quanto maggiore la numerosita',
in percentuale invece diminuisce quando aumenta la numerosita' del campione.

Un caso particolare poi e' rappresentato dai cosiddetti Outlier che sono valori eccessivamente alti o bassi che si misurano per caso e non per distorsione Gli Outlier possono modificare e anche molto la distribuzione, in particolare la deviazione standard. Gli Outlier possono gonfiare la deviazione standard anche in modo considerevole comportando ad es. che in una distribuzione normale, il range media + o - una deviazione standard corrisponda ad una percentuale molto diversa dal 68%.
Il problema principale e' quello di decidere se includerli o meno nel calcolo statistico !!! Il problema non e' di facile soluzione. Includere l' Outlier puo' significare starvolgere una distribuzione normale.
vedi anche Distorsione ( errore sistematico )
vedi anche Fattore di correzione

Azzolini dr. Pier Lorenzo

e-mail: lorenzo.azzolini@libero.it